Articoli

Post recenti
Post in evidenza

Stanco del mal di schiena? Fisioterapia e pilates possono aiutarti davvero


Le cause del mal di schiena possono essere diverse, ma la maggior parte delle volte esso è causato da debolezza o da tensioni muscolari, in quanto la schiena per stare bene deve essere al contempo mobile e robusta. Da un lato i muscoli, con le loro tensioni “tirano” la colonna, creando scompensi e cambi di postura che provocano sovraccarico in determinate zone le quali, non sopportando a lungo tali sollecitazioni, si infiammano; dall’altro, una debolezza (ipotonia) della muscolatura, in particolare di quella addominale profonda e di quella posturale, priva la schiena del necessario sostegno, provocandone il dolore.

Queste due cause spesso non sono sufficienti per determinarlo, ma creano le basi per farlo scaturire non appena entra in gioco una causa scatenante, ad esempio: una postura scorretta al lavoro, troppe ore seduti alla scrivania o alla guida dell'auto, il sollevamento di un peso in modo errato (lontano dal baricentro del corpo, per esempio), un esagerato sforzo atletico, dormire in un letto troppo duro o troppo morbido, ecc...


Cosa bisogna fare?

Dopo aver appurato con un Medico o un Fisioterapista che le cause del mal di schiena sono tra quelle sopra elencate, le cose da fare sono essenzialmente due:

  1. In fase acuta, in primo luogo, bisogna agire sulla muscolatura con la fisioterapia, al fine di favorire il rilassamento delle tensioni muscolari mediante massaggi, tecniche di allungamento manuali e diverse manovre osteopatiche. Nel giro di qualche seduta si può alleviare il dolore di molto, se non completamente, andando anche a correggere un’eventuale postura errata creatasi nel tempo.

  2. Una volta superata questa fase di dolore, per evitare che si ripresenti ed evitare di ritornare periodicamente dal fisioterapista, si consiglia una ginnastica specifica quale il Pilates, che vada a rinforzare tutta la muscolatura profonda per ripristinare un valido sostegno alla schiena.


Che cosa è il Pilates?

Il Pilates è un metodo di allenamento che, combinando diverse discipline come lo yoga e la ginnastica posturale, aiuta a prendere coscienza del proprio corpo, per rafforzarlo, correggere la postura e migliorare la fluidità e la precisione dei movimenti.

I movimenti sono lenti e controllati e la respirazione è parte integrante dell’allenamento. Questo metodo coniuga i principi dello stretching e quelli della tonificazione con l’obiettivo primario di sentire meglio il proprio corpo, prendere coscienza delle fasce muscolari e acquisire consapevolezza raggiungendo il proprio punto di equilibrio. Si ottengono così notevoli risultati sul tono muscolare senza aumentare la massa e si rinforzano in particolare i muscoli dell’addome e del tronco che aiutano a prevenire il mal di schiena.

Il metodo Pilates, grazie al suo basso impatto, è indicato per ritrovare la forma fisica e la prestanza a qualsiasi età, è utilizzato anche dalle donne in stato di gravidanza, dagli anziani e nella riabilitazione post traumatica, ed è adatto agli sportivi come integrazione della preparazione atletica.

Risultati? Minor incidenza di mal di schiena e infortuni, postura corretta e portamento elegante, fianchi sottili e ventre appiattito. Il Pilates aumenta il tono muscolare e rende i muscoli elastici. Inoltre migliora il rapporto mente-corpo.


Come posso sapere se il Pilates è indicato per me oppure se devo svolgere altri tipi di esercizi?

In presenza di qualunque tipo di dolore alla schiena, soprattutto se persistente, è sempre molto importante non fare e decidere da sè, bensì rivolgersi al proprio fisioterapista di fiducia, non solo per i primi opportuni trattamenti, ma anche per farsi indicare qual è la ginnastica più adeguata al proprio caso nel lungo tempo, per trovare i migliori benefici e soprattutto per non causare danni.




Chi ha scritto questo articolo?

Vai al profilo del dott. Jacopo Allegri, fisioterapista


Scopri di più sul servizio di Fisioterapia/Osteopatia direttamente a casa tua.





Cerca per tag
Archivio
Segui Carelab
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square