Articoli

Post recenti
Post in evidenza

Come ricevere i migliori benefici dallo Shiatsu


L'atteggiamento

La cosa migliore da fare quando ci si appresta a ricevere un trattamento Shiatsu è quella di "Abbandonarsi".

Lo Shiatsu si può ricevere in qualsiasi posizione in piedi, seduti a terra, seduti sulla sedia, in ginocchio, supini, proni, coricati di lato . Certo è che il miglior effetto si ha quando il ricevente ha la possibilità di Abbandonarsi, quindi la posizione più indicata è quella stesa, se possibile, e se non vi è la presenza di dolori o fastidi.

Non è così scontato avere una disposizione interiore di abbandono: il ritmo frenetico della nostra vita quotidiana lo portiamo ben radicato nel nostro CorpoMente, per cui il sistema nervoso è sintonizzato molto di più sul trattenersi che sul lasciarsi andare.


Molte volte si percepisce il corpo del ricevente teso e “sollevato” dal futon (materasso di cotone) come se, anche nello stare sdraiato, il CorpoMente debba essere attivo e non completamente in contatto con la superficie.

Altre volte è una parte del corpo che viene costantemente tenuta attiva o contratta, non permettendo il riposo dato dall'abbandono (in alcuni casi nemmeno quando si dorme), ad esempio in presenza di tensione cervicale, blocco di arti perchè doloranti, tensione alla mandibola, contrazione del diaframma, quando viene trattenuta per troppo tempo la vescica o quando ci si irrigidisce per il freddo.


Ma perchè è utile Abbandonarsi?

Nell'intenzione dell'operatore Shiatsu c'è il “riequilibrio energetico” e la stimolazione della capacità “autoguaritrice” del CorpoMente. Sapersi abbandonare alla pressione perpendicolare del palmo della mano e dei pollici, portati dall'operatore, sulle varie parti del corpo, facilita lo scorrere dell'energia, facilita la produzione o l'assorbimento dei vari liquidi e degli ormoni, aiuta a dare spazio alle articolazioni e a rilassare la muscolatura tesa.

Ma non solo: sapersi abbandonare ed “essere sostenuti” dal futon o dal lettino, o dalla sedia, fa accrescere in noi la fiducia, ci dà finalmente del tempo per noi, ci fa sentire sorretti, accolti ed amati.

Anche l'operatore nella sua pratica usa spesso l'abbandonarsi con il peso del corpo per portare pressione, invece di usare la forza e la tensione, e questo viene percepito dal ricevente come atto di fiducia. A volte abbandona anche la tecnica per “sentire” il bisogno del ricevente e aiutarlo con movimenti o pressioni diversi.


Abbandonarsi o Trattenersi?

Se non c'è equilibrio tra abbandonarsi e trattenersi il nostro CorpoMente si ammala, e lo manifesta attraverso sintomi più o meno gravi. I trattamenti shiatsu sono un buon metodo per favorire questo equilibrio e portare il ricevente ad una maggiore consapevolezza sulla necessità di soddisfare entrambe queste qualità e a togliere la tensione quando non serve.


Chi ha scritto questo articolo?

Vai al profilo di Gabriele Ferin, operatore Shiatsu Craniosacrale

Vorresti fissare un appuntamento per un trattamento?

Contattaci al numero 340 995 4267 o scrivici su info@carelabpadova.it

Vuoi saperne di più sui trattamenti shiatsu e craniosacrale? Clicca qui.



Cerca per tag
Archivio
Segui Carelab
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square