Articoli

Post recenti
Post in evidenza

Conoscersi come coppia attraverso la scrittura



E’ un vero gentiluomo, credo di aver trovato il principe azzurro, sembra un angelo, gli piacciono tutte le cose che piacciono pure a me, mi fa stare proprio bene…difetti? Quali difetti?!”

Quante volte ci sarà capitato di far certi pensieri all’inizio di una relazione. Nel primo periodo di conoscenza sono (quasi) sempre faville e ci viene naturale dare il meglio di noi e vedere nell’altro le migliori delle qualità; poi, però, le cose possono cambiare.

Terminata la fase dell’innamoramento, quello che è stato innalzato ed enfatizzato come il migliore degli uomini o delle donne torna ad essere un uomo o una donna normale, priva di quei super poteri che all’inizio gli avevamo attribuito.

E’ solo dopo un po’ di tempo che tendiamo a mostrarci e ad essere come realmente siamo nella quotidianità di tutti i giorni, e solo a partire da quel momento due individui possono effettivamente capire quanto stanno bene assieme. I consigli degli amici o dei parenti sembrano avere un peso diverso rispetto a prima, e forse quegli atteggiamenti dell’altro su cui all’inizio sorvolavamo ora acquisiscono un impatto diverso per noi.


Se avessi saputo PRIMA come REALMENTE è, sarebbe stato diverso? Avrei potuto evitare di far certi errori? Mi sarei potuto porre nei confronti dell’altro in modo differente?

L’analisi grafologica della coppia è uno strumento utile proprio per capire bene l’altro fin da subito e/o per avere una maggiore consapevolezza di come siamo come singoli individui e di come ci relazioniamo con l’altro e in coppia.

In questo ambito il grafologo, infatti, non si erge né da avvocato matrimonialista né da psicologo, ma permette di focalizzare l’attenzione proprio su taluni aspetti del singolo e della coppia.


Perché la grafologia per la coppia?

Lo studio della scrittura a mano, in quanto test proiettivo e non invasivo della personalità, permette di far emergere molte caratteristiche che a volte lo stesso scrivente non è consapevole di possedere, ed è in grado di consigliare in modo oggettivo, poichè non è influenzato dalla conoscenza della persona: è possibile eseguire un’analisi grafologica senza mai vedere lo scrivente.


Che cosa si può capire da un’analisi di coppia della scrittura?

Le informazioni che si possono ricavare sono veramente moltissime e dipendono dalla tipologia di analisi prescelta (se più o meno approfondita).

Per citarne alcune: vengono messi in evidenza e dinamiche inconsce che legano o dividono affettivamente tra loro gli individui; i punti di forza e di debolezza della coppia; i possibili attriti; se il partner è un seduttore, dominatore, esuberante, serio, modesto; le spinte altruistiche; la permalosità, l’ossessività, la tenerezza, la passionalità sessuale, e molto altro ancora.

In base alle varie informazioni raccolte dalla scrittura si riceverà infine un’indicazione della tipologia di coppia che ne risulta: coppia simmetrica, complementare, compatibile, conflittuale.


Cosa serve per effettuare un’analisi di coppia della scrittura?

Per effettuare un’analisi grafologica basta ricevere degli scritti dei due partner o delle due (o più persone) da analizzare assieme (madre e figlio, padre e figlia, fratelli, sorelle, ecc.).

Importante è che si tratti di una scrittura spontanea e preferibilmente non in stampatello maiuscolo. Per quanto riguarda il contenuto: Il grafologo, per l’analisi grafica, non presta attenzione a ciò che è scritto nel testo ma solo ai segni grafici sottostanti; in ogni caso, in base all’analisi che si preferisce scegliere, vengono forniti degli spunti di domande a cui lo scrivente può rispondere.



Chi ha scritto questo articolo?

Vai al profilo della d.ssa Chiara Dalla Costa, Educatrice del gesto grafico e Grafologa

Vuoi chiedere una consulenza personalizzata?

Contattaci al numero 340 995 4267 o scrivici una mail a info@carelabpadova.it.

Vuoi saperne di più sulla Grafologia? Clicca su questo link


Cerca per tag
Archivio
Segui Carelab
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square