Articoli

Post recenti
Post in evidenza

L'invecchiamento di successo



Cosa si intende per invecchiamento di successo?

Quella condizione in cui la persona, nonostante l’avanzare dell’età e la riduzione fisiologica delle proprie risorse, è in grado di elaborare strategie e piani d’azione capaci di ridurre l’impatto dei fattori di rischio e rendere raggiungibili obiettivi di vita significativi.


Come è possibile conciliare la riduzione delle risorse con il mantenimento di obiettivi significativi?

E’ fondamentale per la persona imparare a selezionare obiettivi e progetti coerenti con le proprie caratteristiche ed aspirazioni, stabilendone priorità e fattibilità; questo permette di ottimizzare le risorse possedute e individuare strategie o presidi per compensare le perdite.


Cosa favorisce un invecchiamento di successo?

Il nostro comportamento e le scelte di vita di ciascuno. Essi infatti hanno una duplice funzione: da un lato promuovono la salute e il benessere, dall’altro proteggono dall’insorgenza di patologie. Tuttavia il dato più interessante è quello relativo all’importanza della tempistica: abitudini salutari attuate più precocemente, infatti, producono maggiori benefici a lungo termine, innescando una spirale positiva.


Quali scelte di vita si rivelano salutari per l’invecchiamento di successo?

- Seguire una dieta corretta (elevato consumo di frutta, verdure, cereali, legumi; moderato consumo di carne, formaggio, yogurt, alcool) aumenta la durata vita in condizioni di salute e aiuta a mantenere una buona efficienza fisica.

- Praticare attività fisica in maniera regolare genera benefici su funzioni cognitive, benessere psicologico, qualità di vita percepita, umore e senso di auto-efficacia

- Assicurarsi un adeguato riposo notturno aiuta a mantenere una migliore efficienza psico-fisica

- Coltivare interessi (culturali, politici, altruistici) e contrastare la routine sono metodi semplici e piacevoli per allenare la mente, stimolando la formazione di percorsi cerebrali alternativi

- Curare le relazioni sociali risulta essere una fondamentale fonte di sostegno e benessere; partecipare attivamente alla vita sociale, infatti, permette di creare nuovi legami utili, trovare un confronto e assumere ruoli che restituiscono significato e senso di utilità all’individuo.


Perché è importante l’invecchiamento di successo?

L’invecchiamento attivo costituisce la strategia più efficace attualmente disponibile per contrastare l’insorgenza di malattie degenerative legate all’età. Nonostante le previsioni catastrofiche circa la loro diffusione, infatti, già si osservano riduzioni significative nei tassi di progressione se confrontati con quelli previsti in passato. Le nostre abitudini possono quindi modificare in maniera significativa il corso degli eventi. Inoltre gli anziani attivi, mantenendo un’ottica di progettualità futura, riferiscono infatti maggior benessere percepito e una migliore qualità di vita.


Se sembra così semplice, perché si fa così fatica a modificare lo stile di vita?

E’ esperienza comune come sia difficile cambiare un’abitudine anche quando si è consapevoli che essa risulti dannosa; il nostro comportamento, infatti, è il frutto di svariati fattori (abitudini, convinzioni, percezione del controllo valori, norme culturali e soggettive). Qualsiasi modifica ha un costo che per essere affrontato, trasformandosi in atto concreto, richiede una serie di passaggi (comprensione e valutazione del problema, motivazione a risolverlo e impegno per superare gli ostacoli).


Spesso da soli non si riesce a compiere questo percorso, finendo per desistere di fronte alle prime difficoltà. Il supporto di un professionista può risultare decisivo per realizzare tale cambiamento: chiedi una consulenza





Chi ha scritto questo articolo?

Vai al profilo della D.ssa Elisa Frizzarin, Neuropsicologa




Leggi anche:


La consulenza nella terza età


Fai il test per sapere se il tuo invecchiamento è sano o patologico










Cerca per tag
Archivio
Segui Carelab
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square