Articoli

Post recenti
Post in evidenza

Perchè non riesco a stare a dieta?


| D.ssa Cristina Paroni | Psicoterapeuta | Psiconutrizionista | Health Trainer



Quante volte abbiamo sentito o ci siamo fatti questa domanda?


Quando desideriamo dimagrire, il primo passo da fare non è diminuire le calorie, bensì è dire a noi stessi le parole giuste.

Sembra strano, ma è il punto di partenza.


La parola dieta nel linguaggio comune significa rinunciare a certi cibi, toglierne altri, restringere le calorie, entrare in un regime rigido. Sembra insomma che il fatidico lunedì di inizio dieta sia l’inizio di una prigionia che ci farà soffrire, ci farà mancare ciò che ci piace, ed è come se dovessimo trattenere il fiato aspettando che finisca il prima possibile.

Niente di più errato: questa concezione ci farà iniziare non il piede sbagliato, senza serenità, con nervosismo e con tristezza. La prima cosa che la nostra mente cercherà di fare, è uscire da questa situazione ricercando gioia e serenità, cioè riprendendosi la libertà di mangiare ciò che si vuole.


Perché nessuno sta bene in uni stato di privazione, ed il nostro cervello che lo sa bene, cercherà di trovare quanto prima un rimedio, che può essere quello di mangiare ogni giorno qualcosa in più rispetto al piano alimentare stabilito, oppure di interrompere la dieta perché non ce la si fa più a mangiare così poco o sempre quei cibi, oppure anche a reagire con delle abbuffate.

Ecco come salta velocemente la dieta.


Partire dalle parole giuste dunque, dal significato giusto, per ottenere il risultato desiderato.
Andiamo a conoscere il vero significato della parola dieta: essa deriva dal greco "diaita", che significa abitudine, modo di vivere.


Lontano quindi dal significato che le diamo nel linguaggio comune, essa sta ad indicare il nostro stile abituale di essere, di vivere e soprattutto di mangiare, in sintesi il come noi viviamo non un giorno, ma nel lungo tempo, nelle nostre routine. Ecco che allora dieta in relazione al cibo significa: il mio stile abituale a tavola e fuori dalla tavola, cosa di solito mangio, come, quanto, come mi percepisco, quali obiettivi seguo, ed anche come tratto il mio corpo, quanto lo curo , quanto lo muovo, se faccio esercizio fisico.


Per dimagrire dunque o per mantenere il nostro peso sano, dobbiamo innanzitutto allontanarci dal significato fuorviante di dieta intesa come restrizione, ed iniziare ad allenarci a concepire la dieta come il mio modo salutare di vivere, che implica una adeguata regolazione del cibo (non privazione!), magari concordata con una nutrizionista,

la cura di me,

l’abitudine a stare a tavola in un certo modo, l’abitudine a pensare al cibo in un certo modo, l’abitudine a fare attività fisica durante la settimana, l’abitudine a ricercare emozioni positive con strumenti salutari.


Dieta significa quindi imparare a vivere in salute, in benessere ed in gioia, comprendendo tutti gli aspetti sopra citati.


Significa crearsi il proprio stile personale di vita e di alimentazione, che consenta di stare bene con il peso, con l’umore e con il corpo. E significa anche imparare a trarre più gioia e soddisfazione proprio dal cibo.


Cerca per tag
Archivio
Segui Carelab
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square